Le origini

Le origini dell’Ortopedia Franco Zungri srl affondano nel primo dopoguerra, quando il padre Fausto, allora apprendista in un laboratorio ortopedico, rende nota la propria straordinaria vocazione per la tecnica ortopedica e viene riconosciuto dapprima Cavaliere del Lavoro, dal presidente Pertini, e poi Grande Ufficiale della Repubblica, dal presidente Scalfaro.

Fausto tramanda a Franco la passione per la tecnica ortopedica che lo spinge, nel 79, ad aprire il suo primo laboratorio, nel cuore di Napoli.
Da qui inizia la storia di un’ortopedia che ha saputo evolversi e rinnovarsi continuamente, facendo tesoro del rapporto umano che ha creato con la propria clientela, delle evoluzioni del settore e della capacità di Franco di ampliare le proprie competenze e servizi, collaborando o acquisendo aziende specializzate in settori complementari al proprio.

La crescita

Tra le acquisizioni citiamo Taisan specializzata nella costruzione di letti ortopedici e Costruzioni Ortopediche di Pescara, in seguito alle quali Franco Zungri srl si è inserita in un circuito nazionale di assistenza domiciliare ed ospedaliera per anziani, malati o disabili.

Il 2007 vede poi un nuovo importante ingresso in azienda: Tiziana, figlia di Franco, ed proprio a lei che rivolgiamo la nostra intervista:

Buongiorno Tiziana, l’Ortopedia Franco Zungri ha davvero una lunga storia alle spalle ci racconta le tappe recenti più importanti?

La nostra ortopedia è da sempre in continuo movimento per cui le tappe sono davvero moltissime. Diciamo che dall’anno 2000 in poi sono avvenute diverse acquisizioni di altre ortopedie ed anche grazie a queste la nostra realtà è cresciuta. Ci siamo strutturati con una sede di oltre 1200 mq al di fuori del centro città nel 2009, nel 2013 abbiamo fondato un Centro di Specializzazione e Ricerca di oltre 1500 mq ad Ariano Irpino e nel 2015 abbiamo dato vita ad un Centro Polifunzionale a Napoli.

Oggi l’Ortopedia Franco Zungri srl come è composta? Ci racconta quali sono gli ambiti nei quali siete maggiormente specializzati?

Oltre alle sedi che ho specificato prima siamo presenti nel territorio con sedici punti vendita, entro breve arriveremo a diciassette. I nostri principali settori di specializzazione senza dubbio riguardano specificatamente gli ambiti della postura, delle protesi e dei corsetti per scoliosi.
Credo che da sempre a distinguerci sia la nostra professionalità ed il rapporto umano e personale che costruiamo con il paziente.

Cosa vede nel futuro dell’Ortopedia Franco Zungri srl?

La nostra ortopedia è molto dinamica e per questo credo che siamo pronti ad affrontare ogni nuova sfida del mercato. Il nostro team si compone di tecnici ortopedici, terapisti, assistenti geriatrici e medici, che continuamente aggiornano le proprie competenze con corsi di formazione ed aggiornamento. Un ulteriore occhio al futuro è poi sicuramente costituito dal nostro centro di ricerca, in cui in questo momento stiamo ad esempio lavorando ad un corsetto per scoliosi davvero rivoluzionario.

Franco Zungri srl e Moretti lavorano fianco a fianco ormai da diversi anni, ci sono dei punti in comune?

Credo che in Franco Zungri srl come in Moretti ricerca ed innovazione non siano termini attinenti ad un reparto a se stante, quanto piuttosto concetti che permeano di sé ogni comparto ed ogni risorsa dell’azienda. In Zungri come Moretti a fare la differenza sono proprio le persone, la loro professionalità ed anche la capacità di ascoltare e relazionarsi autenticamente con il cliente.

Nel caso specifico in Moretti abbiamo trovato un partner ideale nel nostro referente di zona, Paolo Aliberti, e così pure in Chiara Fabbrini della Direzione Commerciale.

Grazie Tiziana e Buon lavoro!

Per maggiori informazioni sull’Ortopedia Franco Zungri clicca qui

Mostra il contenuto completo

Autore Visualizza notizie

Redazione
Redazione

Moretti Service and Consulting è un’agenzia di comunicazione specializzata in ambito healthcare. MSC è un vero e proprio spin off aziendale, un comparto con competenze specialistiche in ambito comunicazione e marketing in grado di bilanciare le esigenze di distinzione ed innovazione che muovono la presentazione di ogni nuovo progetto con le normative e le codifiche che regolano la proposizione sul mercato di ausili e dispositivi medici.

Precedente In viaggio verso di te
Successiva Dire, fare, baciare, testare
Chiudi
Chiudi