Il nome “Michelotti” è sinonimo di tecnica ortopedica da oltre cent’anni: sin da quando, nel 1915, Galileo Michelotti decise di specializzarsi nella produzione di arti artificiali.

La storia

La fondazione dell’Officina Ortopedica Michelotti avviene poi un anno dopo, nel 17 settembre del 1916, ad opera dello zio di Galileo, Prof. Giovanni Ferruccio.
Da qui, ci racconta Lorenzo Michelotti, oggi alla guida dell’azienda insieme a Gabriele e Fiammetta, inizia un percorso di crescita ed innovazione.
L’apertura a Pescia dell’ospedale militare “Casa di rieducazione per mutilati” da parte della Croce Rossa, con annesso un laboratorio di protesi, dove il dott. Ferruccio viene chiamato ad insegnare calligrafia e disegno, gli permette infatti di fare tesoro dell’esperienza diretta acquisita ed elaborare la prima mano artificiale articolata d’Italia.
Una creazione che gli vale la qualifica di “rinnovatore dell’arte ortopedica” da parte del Laboratorio ortopedico di Villa Bondi, a Firenze e che lo porta alla nomina di capo officina del Laboratorio di Pescia, dove l’attività rinnovatrice di Giovanni lo vedrà autore anche della prima protesi in grado di ammortizzare l’impatto del piede al suolo.
Al termine del conflitto l’attività, avviata da Ferruccio, viene portata avanti anche dal figlio Umberto e dai nipoti Giampiero e Saro che, nel 1954, aprono la prima attività a Lucca. E’ la prima tappa di un percorso di espansione sul territorio che vede Lorenzo in prima linea, in particolare modo da un punto di vista commerciale, a partire dall’89.

Lorenzo, ci racconta l’attuale conformazione dell’azienda?

Oggi Michelotti è un’azienda poliedrica, in grado di rispondere ad una pluralità di esigenze di salute della clientela pur avendo intrapreso al suo interno percorsi di specializzazione. La nostra storia recente ha visto infatti un lavoro parallelo, nel quale alla specializzazione tecnica ortopedica su alcuni comparti, quali ad esempio quello del piede, si è affiancata l’apertura di nuove divisioni aziendali dedicate ad esempio ad homecare e parafarmacia, che ci hanno permesso di aprire dei veri e propri “negozi della salute” all’interno anche dei più importanti ospedali toscani.
Nel complesso la nostra realtà attuale ci vede presenti, oltre che con la nostra sede principale di Lucca in cui, in oltre 1500 metri quadrati, trovano spazio l’officina ortopedica, lo show-room, il negozio ed il magazzino, con altri 20 punti vendita, alcuni di proprietà ed altri in formula franchising, sul territorio toscano.
Michelotti Orthopedic Solution è infine ad oggi un cappello che riunisce sette distinte divisioni: ortopedia; noleggi mediante un portale accessibile anche anche alle farmacie, homecare per le forniture alle strutture socio-sanitarie; Auto-Ability per gli allestimenti auto ed il trasporto, Parafarmacie ormai presenti in tutti i punti vendita; Medical relativa alla presenza di ambulatori multi-specialistici i alcuni punti vendita ed E-commerce per la vendita online.

Michelotti è cliente Moretti ormai da molti anni, cosa la avvicina a Moretti?

Credo che un punto di vicinanza tra noi e Moretti sia costituito dal fatto che entrambe non abbiamo paura del cambiamento. Moretti, come noi, ha solide basi nel passato ma non si è mai arroccata sul posizionamento acquisito. Per entrambe storia e tradizione non costituiscono un fardello pesante che rende difficile ogni spostamento ma, sempre ragionando per metafore, sono invece una robusta ed alta scala, che permette di acquisire un punto di vista privilegiato sul domani.
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione
Redazione

Moretti Service and Consulting è un’agenzia di comunicazione specializzata in ambito healthcare. MSC è un vero e proprio spin off aziendale, un comparto con competenze specialistiche in ambito comunicazione e marketing in grado di bilanciare le esigenze di distinzione ed innovazione che muovono la presentazione di ogni nuovo progetto con le normative e le codifiche che regolano la proposizione sul mercato di ausili e dispositivi medici.

Previous Giulia ci racconta la sua Exposanità a bordo di Tiboda
Next Open Weekend ITOP: ci saremo!
Close
Close