Un pezzo di storia del Valdarno ed un ritrovamento eccezionale, con queste parole lo scorso Settembre, in una conferenza stampa all’Accademia del Poggio, era stato dato pubblico annuncio del ritrovamento di due zanne, il cranio e l’ulna di un esemplare di mammuthus meridionalis.

La scoperta

La scoperta, realizzata in prima battuta da due cacciatori, ha subito portato il presidente dell’Accademia del Poggio Lorenzo Tanzini ad attivare l’iter burocratico che ha previsto sia il coinvolgimento della Sovrintendenza nella persona della dott.ssa Ursula Wierer prima e della Dott.ssa Anna di Bene successivamente, del professor Paul Mazza dell’Università di Siena oltre che delle istituzioni e delle aziende del territorio.

Scavo, trasporto e Restauro:

Il mammut, dapprima incamiciato nel luogo di ritrovamento, ha necessitato del nostro aiuto. Moretti S.p.A ha supportato le attività di scavo e di trasporto che hanno permesso di spostare i reperti dal luogo di ritrovamento, ed ha ospitato il Mammut nei propri capannoni, allestiti a laboratorio temporaneo, perché fosse possibile svolgere la complessa fase di eliminazione del “pane di terra” che inglobava i reperti, la loro pulitura dettagliata e la prosecuzione del consolidamento, in parte avvenuto in fase di scavo, che ha previsto l’integrazione delle parti abrase.

Il museo

Solo pochi giorni fa la restauratrice Antonella Aquiloni, supportata da Moretti nella persona di Fabrizio Fabbrini, ha potuto completare le operazioni di restauro che prevedevano la liberazione del cranio dal sedimento inglobante, permettendo il consolidamento delle varie parti dello scheletro.
Questa prima fase si è poi conclusa con l’imballo ed il trasporto del fossile dai nostri capannoni a San Giovanni Valdarno alla sua sede definitiva, il Museo Paleontologico di Montevarchi.
L’intervento è stato progettato e sostenuto in una proficua collaborazione tra la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Siena, Grosseto e Arezzo, l’Accademia Valdarnese del Poggio – Museo Paleontologico ed il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università degli Studi di Firenze con il sostegno dei privati e delle aziende del territorio.
Un lavoro di equipe che ci ha coinvolto direttamente e che ha contribuito ad incrementare significativamente il patrimonio culturale del nostro territorio.
Mostra il contenuto completo

Autore Visualizza notizie

Redazione
Redazione

Moretti Service and Consulting è un’agenzia di comunicazione specializzata in ambito healthcare. MSC è un vero e proprio spin off aziendale, un comparto con competenze specialistiche in ambito comunicazione e marketing in grado di bilanciare le esigenze di distinzione ed innovazione che muovono la presentazione di ogni nuovo progetto con le normative e le codifiche che regolano la proposizione sul mercato di ausili e dispositivi medici.

Precedente Turismo accessibile: serve uno stesso tetto per tutti
Successiva Il cliente del mese: IDS srl
Chiudi
Chiudi