Chi tra voi è un genitore o un nonno/a si è probabilmente già fatto questa domanda… I termometri ad infrarossi sono comodi e veloci da usare, non implicano tempi di attesa e spesso costituiscono la soluzione più semplice per controllare la temperatura corporea dei nostri figli o nipoti anche quando dormono, ma sono davvero affidabili? 

Con il termometro ad infrarossi la temperatura viene rilevata immediatamente, il tempo di misurazione è pari a pochi secondi, e non è necessario chiedere ai più piccoli di restare fermi a lungo; l’unico neo è la loro sensibilità. 

Per usarli bene, in modo che siano davvero precisi ed affidabili, è infatti sufficiente rispettare alcune semplici regole, vediamo insieme quali:

 

1. dov’è il termometro?

Il termometro ad infrarossi è estremamente sensibile all’ambiente: non lasciarlo esposto al sole, fuori dalla finestra di casa o vicino ad una fonte di calore. Custodiscilo con cura (al di fuori della portata dei bambini) all’interno dell’ambiente domestico, e possibilmente sempre nello stesso posto

2. prima della misurazione non…

Prima di effettuare la misurazione verifica che i tuoi bambini non abbiano svolto attività in grado di falsare il risultato: 

  • utilizzo del phon per asciugare i capelli
  • abbiano indossato a lungo un cappello od un qualsiasi copricapo in grado di cambiare la temperatura della fronte 
  • abbiano appoggiato la fronte ad una superficie molto fredda o lavato il viso con acqua molto calda o molto fredda 
  • abbiano corso o svolto attività fisica intensa 

In tutti questi casi attendi qualche minuto prima di effettuare una misurazione! 

3. durante la misurazione

Tieni in considerazione che il termometro ama la staticità. Chiedi ai tuoi bimbi di stare fermi (almeno!) durante la misurazione ed effettua la o le misurazioni sempre nella stessa posizione, nello stesso ambiente ed il più possibile alla stessa distanza.

Per effettuare una misurazione, utilizzando il termometro ad infrarossi di Moretti SpA, è poi sufficiente posizionare la sonda del termometro ad una distanza non superiore a 5 cm dal centro delle sopracciglia dei nostri bambini, e premere il pulsante centrale contrassegnato dal disegno del termometro per circa un secondo. Il termometro confermerà l’avvenuta misurazione mostrando il risultato sullo schermo lcd ed emettendo un suono singolo ed una vibrazione. 

Se la temperatura rilevata è superiore a 37,6°C il dispositivo emetterà un suono per tre volte.

Se la distanza del termometro è eccessiva, il termometro restituirà un messaggio di errore sullo schermo. 

4. dopo la misurazione, come riconoscere un buon termometro ed una misurazione corretta 

Un buon termometro (oltre che da alcuni aspetti preliminari con cui valutare la sua qualità in fase di acquisto, clicca qui per tutti i dettagli) si riconosce dalla sua affidabilità. Facendo più misurazioni in condizioni di staticità, e quindi allo stesso soggetto, nella stessa condizione, con la stessa distanza e nello stesso ambiente; otterrai misurazioni coerenti con uno scarto di 0,2 °C

Ed ora che i termometri ad infrarossi per te non hanno più segreti, non ti rimane che rivolgerti alla tua ortopedia, farmacia o sanitaria di fiducia, chiedendo il termometro ad infrarossi “Yuuwel”, distribuito e garantito da Moretti SpA. 

Show Full Content

About Author View Posts

Redazione
Redazione

Moretti Service and Consulting è un’agenzia di comunicazione specializzata in ambito healthcare. MSC è un vero e proprio spin off aziendale, un comparto con competenze specialistiche in ambito comunicazione e marketing in grado di bilanciare le esigenze di distinzione ed innovazione che muovono la presentazione di ogni nuovo progetto con le normative e le codifiche che regolano la proposizione sul mercato di ausili e dispositivi medici.

Previous Elegante e pieno di fascino: ecco come fare del bastone da passeggio il proprio segno di stile
Next La nuova linea di poltrone Mopedia: comfort e sicurezza, tra le mura domestiche, per i tuoi cari.
Close
Close